venerdì 7 giugno 2013

Intoppi

Sono in ritardo. Al solito.
Ché invece di andare a correre subito subito come avevo pensato, mi è venuto la sindrome pulitoria e ho fatto una lavatrice e sistemato i letti e lavato i bicchieri e spazzato per terra e per poco non mi metto a lavare i vetri, che non ci si vede fuori e poi penso ci sia la nebbia e invece sono i vetri.
No, dai. I vetri no. Vado a correre, che con tutte queste feste (feste! Vabbè, lasciamo andare) ho mangiato un sacco di patatine e torte e bignè alla crema.

Driiiinn.... Driiiiinnn

- Pronto?
- Buongiorno, Comune di V*, parlo con la Signora Wonder?
- Sì, sono io (di pirsona pirsonalmente, direbbe Catarella. Mi metto quasi sull'attenti)
- Scusi se la disturbo
- Si figuri (stavo solo per andare a correre, ma posso aspettare due minuti. Non di più che poi perdo lo sprint)
- Ci risulta che abbia fatto richiesta di trasporto scolastico per la Gabbianella
- Sì sì, ho fatto l'iscrizione on line. Ho sbagliato la data di nascita, vero? È che il sistema mette in automatico...
- No Signora...
- (eddài con 'sto Signora, ma se sono una ragazzina)
- è che non risulta che sia in regola con i pagamenti precedenti, quindi la sua richiesta è sospesa.
- Maddài? Come sospesa? E la Gabbianella me la lasciate a piedi, porella?
- Le dico che non è in regola
- Ma non ho ricevuto il bollettino...
- Fa niente. Ci deve mandare al più presto quarantuno euro e quaranta per la refezione scolastica.
- Ma non era il trasporto?
- Sì ma lei non è in regola con la refezione. Quarantuno euro e quaranta.
- Ah. Vabbè.
- Lo faccia subito che sistemiamo la cosa al più presto. Poi ci manda un fax.
- SignorSì, va bene. Quarantun euro e quaranta.
- Esatto. Arrivederci Signora
- (Signora tua nonna) Arriverderci.

Subito, sì, però vado a correre, prima. Che poi devo fare una torta per il compleanno della cuginetta e a mezzogiorno escono le ragazze.

Drrriiiiiinnn

- Pronto?
- La Signora Wonder?
- (Di pirsona pirsonalmente) sì
- Sono ancora io, scusi se la disturbo
- Mi dica (mannaggia il tempo che passa)
- Risulta che non ha pagato nemmeno il trasporto, in effetti.
- Ah.
- Deve versare anche 138,60 euro, però in un altro bollettino, quello per il trasporto.
- Va bene. Due bollettini.
- Un bollettino da quarantuno euro e quaranta e uno da centotrentotto e sessanta. Capito tutto?
- Capito, certo.
- Arrivederci, allora
- Buon giorno, sì.

Adesso vado, che mi resta poco tempo.

Driiiinn, driiiiiiiiiiiiiinnn

- Pronto.
- Sono sempre io.
- (Sa che c'avrei giurato? Io pure sono io di pirsona pirsonalmente) Che succede?
- Ci siamo sbagliati, sa. Il trasporto non lo deve pagare.
- Ah. Meglio così. Grazie, eh, arrived...
- Ennò, aspetti un attimo. Quei 138 euro e 60 li deve pagare lo stesso, solo che sono anche quelli per la mensa. Allora dovrebbe fare un bollettino unico di centoottanta euro.
- Ammazza centoottanta euro. Quanto magna la Gabbianella?
- Subito!
- Subito subito? Sarà mica meglio che aspetto dieci minuti, per sicurezza?
- Non faccia la spiritosa, questa è la volta buona.
- Ok. Arrivederci, eh.
- Saluti, Signora.

Vabbè, domani. A correre ci vado domani. 
Però. Mi sorge così, spontanea, una domanda. Sarò mica davvero una Signora

18 commenti:

  1. :DD quanto magna la Gabbianella :DD
    Scusa Wonder ma questo sistema mi piace assai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu non puoi capire quanto mangiano le bambine.
      peggio delle cavallette ;)

      Elimina
  2. ma come ti eri dimenticata di pagare la mensa !!??solo perchè non sai quante storie ci sono state l'anno scorso per casi simili....a livello nazionale,dico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo, non mi sono dimenticata! Non ho ricevuto i bollettini, pensavo di essere a posto...

      Elimina
  3. Chissà che buon umore dovevi avere alla festina.... ! L'AleS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sono ingolfata di patatine, già.

      Elimina
  4. che tu sia una signora non lo so.
    che quella fosse una super stronza te lo sottoscrivo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. era solo un po' disorganizzata. magari anche lei è sommersa di festine di fine anno...

      Elimina
  5. il dubbio resta
    ma quanto mi hai fatto ridere?
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara per il beneficio del dubbio ;))

      Elimina
  6. Ma studiare prima tutta la situazione e fare un'unica telefonata, no eh?
    Pazienza. Ci vuole pazienza. :)

    RispondiElimina
  7. Leggo e mi scende un brivido brividoso lungo la schiena...ma come sono messa io con il pagamento della mensa???
    Da noi però basta bollettini, si sono evoluti con le ricariche dal tabaccaio e a versamento libero per tot gg che ti servono. In pratica ti autogestisci.
    p.s. ho un email in gestazione per te sul famoso caffè...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come sarebbe ti auogestisci? decidi tu se pagare e quanto pagare?
      pericolooooo!

      Elimina
  8. potresti "correre" a pagare i bollettini, unendo sport e pigioni.
    no, eh?
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hehe
      ho provato una volta a ritirare le camicie in lavanderia, dopo la corsa.
      Tu non hai idea di come mi guardava la lavandaia. avrebbe voluto mettermi in una delle sue macchine a lavaggio rapido, credo.

      Elimina
  9. Beh, però potevate anche scegliere una scuola che non prevedesse del caviale nel menu, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci facciamo mancare niente, alle nostre bambine ;)

      Elimina