giovedì 21 giugno 2012

Il fascino perverso dell'autolesionismo

- Mamma, è domani che andiamo in Italia?
- No amore, è tra due mesi.

- Mamma, domani andiamo in Italia?
- No, Gatto, ci mancano... trentadue giorni.

- Mamma, ma quand'è che partiamo per l'Italia?
- Vediamo, prendi il calendario. Conta. Uno due, tre... venti giorni.

- Mamma...
- No.
- Cosa no?
- Non è domani che partiamo per l'Italia.

Partiamo sabato.
Il viaggio è un evento piuttosto atteso
Prendiamo un bell'aeroplanino e voliamo per dodici ore, minuto più minuto meno, poi ci fermiamo un po' e prendiamo un altro aeroplanino e voliamo per un'ora.

Cosa c'è di meglio per preparasi alla partenza che una serata in relax davanti alla tv, a guardare su Discovery Channel Air Crash Investigation, il meglio dei disastri aerei degli ultimi quindici anni?

29 commenti:

  1. Gli altri canali erano oscurati?!!??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ovviamente no, ma la visione dei disastri è ipnotizzante

      Elimina
  2. Già il titolo del post, letto su Facebook, mi stuzzicava.
    Bello, i bambini non sanno quand'è tra due mesi, o trentadue giorni o venti. Ma a chi va meglio, a loro che non hanno la percezione del tempo o a noi che passiamo il tempo a contarlo?

    Se non dovessimo avere l'occasione di risentirci prima, buon viaggio Wonder!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Morelle! :*
      bella la tua domanda, anche se la risposta mi piace meno...

      Elimina
  3. Interessante questa tecnica per scaricare lo stress prima di un viaggio.
    PS. Fatevi vivi, una volta arrivati, che io discovery channel non lo prendo

    RispondiElimina
  4. beh un training per essere pronti al peggio... mi pare giusto u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aaahh, che dici, giusto? me li sogno di notte, quegli incidenti lì

      Elimina
  5. oddio, io non sarei partita poi...bello i bimbi che non vedono l'ora...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti ancora non siamo partiti...
      vabbè, ma ci torturiamo per scaramanzia, diciamo

      Elimina
  6. prenditi della melatoniana e affida le cucciole all'augusto coniuge!!!!
    baci
    l'AleS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oddio, dopo quello che ho visto che succede mentre tutti dormono, mi sa che resto bella sveglia...

      Elimina
    2. Maddai Wonder, dicono che l'aereo è comunque il mezzo più sicuro con cui viaggiare! (ma non c'era mica niente di meglio da guardare?)

      Elimina
    3. l'aereo è il mezzo più sicuro
      l'aereo è il mezzo più sicuro
      l'aereo è il mezzo più sicuro
      l'aereo è il mezzo più sicuro
      l'aereo è il mezzo più sicuro
      ...

      Elimina
  7. si, questo è vero autolesionismo...
    brrrrr...

    RispondiElimina
  8. E pensa in aereo come sara'! Are we there yet? Circa ogni 30 minuti, moltiplicato per tre! Dai, in bocca al lupo per il viaggetto e buone vacanze ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che le stordirò con una bomboletta di gas

      Elimina
  9. Mi posso immaginare certe conversazioncine...

    "Te l'avevo detto che un buco nell'ala destra non era un buon segno, lo dicevano anche a Discovery Channel"
    "Zitto e indossa il giubbetto"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e io che nella mia fresca ingenuità mi aspettavo rassicurazioni dagli amici del blog...

      Elimina
    2. Ahahahah hai ragione Wonder, volevo solo sdrammatizzare! Uff, dovrei darmi all'ippica ._.

      Elimina
  10. Cioe' anche tu sei a sei ore di fuso, ma in piu', dall'Italia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei d'estate, con l'ora legale, altrimenti sette, in avanti.
      come tutta la Cina, ché qui come sai devono essere tutti uguali, dall'estremità est all'estremità ovest

      Elimina
  11. ahahah, l'avrei fatto anch'io.
    piuttosto augurati di non avere come vicino di posto uno come il Capitano, che quando l'aereo è sulla pista e sta per decollare fa "moriremo tutti!!!", non urlando, ma a voce abbastanza alta da essere sentito da una decina di passeggeri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ossignur, cos'è, una categoria specifica di vicino di posto?
      potrebbe concorrere con PiediPuzzoni o CiccioneCheRussa

      Elimina
  12. Non lo farei mai! Soprattutto prima della partenza!
    Anche qui non si fa altro che chiedere la stessa cosa. Il guaio è che non c'è ancora una data!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. neppure io l'avrei fatto. Ma the power, cioè il telecomando, sta in mano al marito...

      Elimina
  13. No No No quel programma mi rifiuto di vederlo, ogni volta che me lo ritrovo davanti cambio tempestivamente, che io viaggio spesso ma mi lascio suggestionare facilmente! :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, per adesso la prima parte e' andata...
      ora manca il secondo aeroplanino O_o

      Elimina