lunedì 17 settembre 2012

Va' che notizia. Le migliori selezionate per voi

I cinesi sono un popolo bislacco. E più sto qui, più me ne rendo conto, anche se non so abituarmi alle stranezze. Perché se non vi è bastata l'invenzione del facekini o la curiosa richiesta di una Banca sui generis, potete gustarvi altre brevi notizie folli.

I cinesi, per esempio, fanno sparire i politici caduti in disgrazia, mandandoli in vacanza terapeutica (suggerimento: in Cina diffidare sempre di chi vi spedisce al mare per questioni di salute). I più fortunati ricompaiono, prima o poi, ma non sono autorizzati a rilasciare spiegazioni di sorta.

Fanno corsi di mandarino alternativi, perché studiare una lingua ostica come il cinese riesce meglio se hai gli stimoli giusti. Vuoi mettere come memorizzi bene se la prof ti spiega come dire al tassista giri a destra e poi sempre dritto mentre è in lingerie sexy tutta piena di schiuma e si struscia sul cofano? Dite la verità. Sareste sempre con la macchina pulitissima.

Portano un pitone di tre metri e mezzo a fare un bagno nel laghetto di un parco pubblico, così la povera bestia si svaga e ha un po' di refrigerio dalla calura. Mica pensavo di fare notizia, ha detto il proprietario.

Portano i bambini delle elementari in gita al Museo del tabacco, che recentemente ha ricevuto il premio Patriotic Education Base. Infatti, come non pensare che le industrie del tabacco, che sponsorizzano il museo, non siano un esempio di eccellenza economica? E come non concordare sul fatto che se ci metti meno catrame, nelle sigarette, il rischio diminuisce? Che sia rischio cancro viene omesso. Perso tra i fumi delle sale.

Infine, una chicca.
Amici, non perdetevi il nuovo concept restaurant nella zona più turistica della città. Approda in TianziFang n. 5, lane 274, More than Toilet. Un nome, un programma. Voilà, ti siedi sul water, che già è una comodità, soprattutto se devi consultare lungamente il menù (personalmente non sono amante delle letture in bagno. Preferisco il divano. Ma una mia compagna di università ci studiava per gli esami, sicché devo risolvermi ad ammettere che per qualcuno risulta pratico). Poi ordini, e viene il bello.
Cibo a forma di stronzo in piatti a forma di cesso. Come resistere? Suvvia, non sarete di quelli che schifano la cacca? La fanno tutti, che sarà mai.
Al ristorante, incredibile dictu, c'è la fila. Ma non ditegli che siamo quello che mangiamo: potrebbero tirarvi un piatto in testa.

37 commenti:

  1. Sul leggere in bagno mi inviti a nozze. Però qui, più che di leggere, si tratta di mangiarci. Mi pare eccessivo. È più da coprofili che da waterlettori ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma si sa che gli inviti a nozze prevedono un lungo banchetto... ;)

      Elimina
  2. oh santo cielo. non so se vomitare prima per la questione del ristorante\cesso o per quella del pitone. che poi in quest'ultimo caso sarebbe più orrore che vomito.
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vomiterei per il ristorante.
      Il pitone di per sé non è particolarmente orribile. Però magari meglio non farlo vedere ai bambini mentre mangia una gallina, ecco.

      Elimina
  3. Oddio oddio! Io in realtà vorrei provare questo ristorante, anche se credo che lo troverei un pochino strano. Un pochino :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ti consiglio il frappè nell'orinatoio. Per quanto, anche il gelato nella tazza ha il suo perché. Basta non farlo sciogliere.

      Elimina
  4. ahhh bellisssimo...ma la tua compagna di università avrà le emorroidi più lunghe del pitone!! ;-)

    RispondiElimina
  5. effettivamente, mi sembra un po' una notizia di m... :-DDD

    RispondiElimina
  6. Ma nooo..... Avranno avuto anche la brillante idea di chiamare i piatti con nomi a tema? O.o

    RispondiElimina
  7. quel ristorante è fan-ta-sti-co!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e i proprietari sono dei geni del marketing!

      Elimina
  8. confesso che pure io sono attratto dalla lettura sul water XD il tipo col pitone l'ho visto su facebook, e mi incuriosisce sapere dove portino i politici, anche se non credo farò domande...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. su certi argomenti meglio non farsi notare, eh.

      Elimina
  9. Sono particolarmente legata al tuo blog: il mio fratellino piezz'e core riparte oggi alla volta di Canton, e chissà quando ci vedremo di nuovo.. E i tuoi racconti sono un filo virtuale con il suo, con il vostro mondo. A me, i cinesi mi piacciono un botto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Margherita,
      pensa che manco sapevo avessi un fratello piezz'e core.
      magari un giorno vieni a trovarci! Ho appena finito di sistemare la camera degli ospiti...

      Elimina
  10. Sul corso di mandarino sexy nutro dei dubbi, la maestrina in lingerie non favorirebbe l'attenzione sulla materia temo.
    Forse a questo punto è meglio studiare in bagno, ma senza fermarsi per il pranzo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se l'insegnante fosse maschio?
      il fatto è che cinesi carucci non ce ne sono, mannaggia.

      Elimina
  11. ma, non è che si annoiano un po' 'sti cinesi?
    ulteriore conferma che sono proprio strani, e non dirmi che ho pregiudizi, perchè lo sai che non mi interessa e per certe cose me li tengo anche stretti!
    l'AleS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pare invece che si divertano un sacco...

      Elimina
  12. Complimenti per il coraggio di passare un pezzo di vita nella parte capovolta del mondo (anche se non è strettamente vero, da come si comportano sembrano proprio agli antipodi delle nostre culture nostrane, i cinesi). È tutta esperienza e un giorno le bambine te ne saranno grate. Soprattutto se riuscirai a trasmettere loro anche la repulsione verso i gusti (strani, eh?) dei palati e del divertimento di quel popolo lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonna Beta, è proprio l'esperienza che conta, e vivere qui non è come in un paese europeo, o in america, o in paesi dove la cultura è vicina alla nostra.
      Ma alcune stranezze, qui, sono delle vere provocazioni, spesso riuscite...

      Elimina
  13. sto mangiando del purè leggermente sbruciacchiato ai lati... ho detto tutto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il purè ripassato è buonissimo! mi hai fatto venire un'idea per la cena di stasera.

      Elimina
  14. noooo stai scherzando? more than toilet ahahaha XD non potrei mai :)
    ti seguo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la cacca è una cosa serissima, non si scherza! ;)
      benvenuta esse!

      Elimina
  15. Commento di mio marito: "nooooo! che figata! ma dov'è? Ci andiamo a mangiare?"
    Io mi chiedo a cosa pensassi quando l'ho sposato...

    RispondiElimina
  16. Una più folle dell'altra ste notizie! Ma toglimi una curiosità: le leggi in cinese?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. macché, studio studio, ma questi caratteri mi entrano mica nella testa :(

      Elimina
  17. Risposte
    1. allora se vieni a trovarmi ti ci porto. io resto fuori, però

      Elimina
  18. mi vergogno a dirlo..ma ci son stata!! a Kuala lumpur, e mi é pure piaciuto... hihi cmq il frappé di cioccolato non ce l'ho fatta a mangiarlo, devo ammetterlo!!

    RispondiElimina